Copertina di Dopesick, una recensione psicologica

Dopesick, una recensione psicologica

Dopesick è una serie TV prodotta nel 2021 nella quale si affronta la “storia vera” della dipendenza dal farmaco Oxycontin, un oppioide per la gestione del dolore cronico, e di come questo farmaco negli Stati Uniti abbia creato un problema sociale di enormi dimensioni negli ultimi decenni. La serie tv mostra anche la grandezza del disagio sociale, manifestato ad esempio anche dall’aumento di rapine e omicidi legati alla ricerca compulsiva del farmaco da parte di chi ne è diventato dipendente, attraverso il racconto del processo che ha giustificato la condanna dei vertici della causa farmaceutica: le loro azioni sono state giudicati colpevoli di aver commercializzato il prodotto omettendo i rischi.

Adozioni e transizioni: il ruolo dello psicologo

L’adozione rappresenta una scelta psicologica importante che genera una transizione, ovvero un passaggio da una condizione di coppia ad una condizione genitoriale. Partendo da una notizia relativa all’adozione tramite madre surrogata in Ucraina in seguito a cui il neonato è rimasto poi in standby, ci siamo chiesti quanto sia importante un lavoro psicologico durante una transizione del ciclo di vita.

Dov'è finita Peng Shuai?

Dove è finita Peng Shuai?

Un breve confronto su dove è finita Peng Shuai e sulle complicazioni emotive di prendere posizione contro chi è più forte.

Squid Game serve essere matti per partecipare ad un gioco mortale

Squid game: Serve essere matti per partecipare ad un gioco mortale?

Molti spettatori di Squid Game probabilmente avranno pensato che “questi Coreani che giocano ad un gioco mortale devono essere tutti matti”. Ma serve essere matti per partecipare ad un gioco mortale? Il gioco del calamaro in realtà non è un gioco, ma un’esperienza terribile che racconta le fragilità di un paese e dei suoi cittadini più fragili.

Barbara Palombelli Le ambiguità del victim blaming - Siamo Matti Così

Le ambiguità del victim blaming il caso di Barbara Palombelli

Barbara Palombelli è stata accusata di fare victim blaming per una frase su un reato discusso durante una puntata di Forum. Ma il victim blaming è un fatto serio, non si dovrebbe accusare qualcuno con leggerezza. Forse la conduttrice stava frettolosamente intavolando un discorso complesso che non ha spiegato. Proviamo a spendere due parole sulle ambiguità del victim blaming.

Siamo tutti un po sessuologi le live di aurora ramazzotti

Durante la puntata del 20.09.2021 di Siamo Matti Così abbiamo speso qualche minuto a commentare il confronto tra Caterina Collovati e Aurora Ramazzotti in cui la prima suggerisce alla seconda di non parlare troppo di sessualità nelle proprie dirette Instagram. Da qui la domanda, siamo tutti un po sessuologi?

Nike e la salute mentale una settimana da dio

Nike e la salute mentale: una settimana da dio?

Nike ha deciso di invitare i proprio dipendenti ad una settimana di stop dal lavoro per dedicarsi alla propria salute mentale.